Cantiere Aperto

Match molto difficile e sofferto quello che si è prospettato ai gialloblu fin dall’ inizio  sul terreno del Firenze Ovest che si è rivelata come previsto un osso molto duro da digerire per la grande grinta messa in campo che si è tradotta in numerosi ed efficaci  recuperi difensivi , precisione nei servizi ed attacchi intelligenti che hanno perforato spesso il muro della Sales .

La formazione iniziale messa in campo  dal Coach Salemme ha posizionato Castellani opposto ad Ughi, centrali Gristina e Lapucci e in banda Cena e Carminati con libero Orlandi.
Indisponibile Bellini alle prese con un risentimento agli addominali ed in condizioni ancora  precarie Perini ed Ulivelli, la squadra ha mostrato ciò che di fatto ancora è ovvero un cantiere aperto alla ricerca di una sua identità e fluidità di gioco che dovrà essere trovata in tempi rapidi in quanto sono alle porte impegni contro
tre delle migliori formazioni del girone quali Sesto, Siena e Scandicci .

Nel primo  set la Sales, complice una quantità notevole di  errori soprattutto in attacco ed al servizio , non riesce mai a produrre anche un minimo break sugli avversari ma il gioco si snoda punto a punto  ed alla fine viene giustamente premiato il maggior entusiasmo degli avversari che , nonostante la giovane età media, mantengono la calma e non sbagliano  nei concitati momenti finali e prevalgono per 26 a 24.

Stesso copione nel secondo set ancora con molti errori dei gialloblu  con una ulteriore aggravante in più perché in questo caso il break  sul finale di set era stato realizzato fino ad arrivare addirittura  al 24 a 20 per poi sprecare malamente tutti i set point a disposizione per  ritrovarsi ancora  nella roulette russa dei vantaggi ( interminabili ) che ancora una volta , in special modo per merito dell’ esperto ed efficace Baruzzo vero leader nelle file dell’ Ovest , hanno premiato la squadra di casa con il punteggio di 35 a 33.

Caduta nell’ abisso alla Sales non restava che provare a raddrizzare una difficilissima partita  mettendosi alle spalle le due scoppole prese e ricominciando a giocare come sa.
Con maggiore rabbia e concentrazione , sfruttando un prevedibile rilassamento degli avversari e soprattutto commettendo meno errori in ogni fondamentale la squadra gialloblu riusciva a condurre in porto il terzo set con tranquillità sul 25 a 15 .
Coach Salemme nel quarto spronava ancora i suoi che ripetevano una prestazione decorosa e ordinata soprattutto in fase di attacco con qualche primo tempo
ben riuscito . Entravano in tempi diversi, Donati , Zeneli e Ciani a dar man forte nei rispettivi reparti e Bartolini a dare il cambio ad Orlandi .
Con Bartolini la Sales ha migliorato la qualità nella ricezione diretta e negli appoggi sulle rigiocate e la squadra alla fine ristabiliva la parità dei set aggiudicandosi il set “ da dentro o fuori “ per 25 a 18.

Recuperata consapevolezza nei propri mezzi  e quindi una maggiore sicurezza nelle giocate individuali , soprattutto da parte dell’ opposto Castellani che diminuiva la propria percentuale di errori  in attacco ed al servizio , la Sales nel decisivo Tie Break   si presentava al cambio campo in vantaggio 8 a 6 e chiudeva set e incontro sul 15 a 11 . 

Si conferma però la chiara impressione che questa squadra abbia ancora ampi margini di miglioramento in quanto, allo stato,  non è  certo ottimale l’ amalgama tra vecchi e nuovi giocatori  a causa di infortuni e indisposizioni varie.
Il cantiere Sales quindi deve ancora lavorare per costruire un team sicuro e consapevole delle proprie potenzialità e che soprattutto abbassi le percentuali di errore che con una compagine diversa probabilmente avremmo pagato a caro prezzo.  Due punti d’ oro quindi ed un
a buona  reazione sul piano comportamentale che fanno ben sperare per il prossimo impegno ( il primo in casa di quest’ anno nella nuova palestra della Scuola Dino Compagni ) contro la temibilissima squadra dell’ Elsa Volley sabato prossimo 9 Novembre alle 21.15.  

FIRENZE OVEST PALLAVOLO- SALES VOLLEY FIRENZE 2-3 ( 26/24-35/33-15/25-18/25-11/15 )

Formazione US SALES VOLLEY FIRENZE : Ughi ( cap. ), Ulivelli, Ciani, Gristina, Lapucci, Perini, Cena , Carminati, Zeneli, Donati, Castellani, Orlandi e Bartolini. All. M. Salemme Dir. M. Bellini      

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

INNO SALES

Volley Art Toscana Sito Web

Associazione Lorenzo Guarnieri

Lorenzo Guarnieri Sito Web

Progetto Agata Smeralda

Agata Smeralda Sito Web

Abbigliamento Sales

Magazzino Palestra Fois